Thecus N6850: nas, server e media center.

Indice articoli

Al fine di testare le prestazioni di questo nas, abbiamo scelto di utilizzare i classici software di benchmarking per gli hard disk, sfruttando l'opzione del driver iSCSI presente nel thecus N6850.

La macchina da test utilizzata per accedere ai dati presenti sul nas è così composta:

Componente

Specifiche

Scheda madre

Foxconn Rattler P67

Processore

Intel i7 2600k @ 4.5 GHz

Ram

2x 8 Gb Crucial Ballistix 1600 MHz

Scheda Video

Sapphire HD6950 2Gb

Ethernet

Intel Gigabit ethernet

PSU

Antec TPQ 1200W

Case

Antec P190 V3

All'interno del N6850 sono stati installati ben 6 dischi a stato solido ad altissime prestazioni, i Kingston KC100 240 Gb: dischi professionali pensati per le aziende in grado di cifrare i dati in modo real-time senza soffrire di alcun collo di bottiglia prestazionale. 

Le modalità RAID testate sono state le seguenti: 0, 5, 6, 10, 50. 

I software di benchmarking che sono stati eseguiti sul Thecus N6850 sono i seguenti:

-> Atto Disk Benchmark

-> HDTune PRO 5 read/write, block size 8Mb, partial test, max acuracy

-> Crystal DiskMark 3.0.1 64bit

-> HDTach long benchmark

La connessione del nas con il pc è stata realizzata tramite un bridge di rete gigabit: la massima banda teorica tra pc e nas è perciò di circa 125 Mb/s, valore che difficilmente si riesce a raggiungere a causa della lunghezza del cavo e del carico della rete che potrebbe influire sulle collisioni dei pacchetti in transito.