TeamGroup DDR3 6Gb 2000 MHz Xtreem

Indice articoli

Il primo test al quale abbiamo sottoposto questo kit di memorie è stato Sandra, che ci ha permesso di misurarne la banda di memoria passante tra CPU-RAM lasciando il sistema a configurazione standard, senza effettuare alcun overclock. Per questa ragione, avendo una scheda madre basata su chipset X58, è stato necessario abbassare la frequenza operativa delle ram, portandola dai 2 GHz a 1871 MHz (a causa dei divisori del FSB). Ecco cosa abbiamo rilevato.

Sisoft Sandra, larghezza di banda

30,042 Gb/s

 

Risultati Everest

std

 

Il test sulla larghezza di banda mette in risalto gli ottimi risultati che si ottengono con il chipset X58 sfruttando il triple-channel. Nominalmente la banda di memoria passante sul chipset si aggira intorno ai 25.5 Gb/s a 1.600MHz, con le ram a 1871 MHz CL9 la banda passante sale fino a 30 Gb/s con un notevole miglioramento prestazionale.

Dal test effettuato con everest si registrano buoni valori di lettura e scrittura, rispettivamente di 17.437 Mb/s e 14.947 Mb/s con una latenza di 48.6 ns. Questi risultati però vanno presi con le pinze: le ram sono ancora sotto la loro frequenza nominale e per di più stanno lavorando in CL9, con tempi di latenze ancora alti.

Overclockando il Base Clock per poter arrivare a sfruttare appieno i 2 GHz sulle ram, si ottengono miglioramenti decisivi soprattutto nel test Sandra. La banda passante si incrementa di ben 2 Gb/s a 1871 MHz, crescendo dai 30 Gb/s ai 32,11 Gb/s (a 2 GHz). Con everest abbiamo invece registrato i seguenti valori: 18,944 Mb/s (Lettura) - 15,993 Mb/s (Scrittura) - 21,697 Mb/s (Copia).