FOXCONN ELA Digital Life - Overclock e Bios

Indice articoli

Sommariamente possiamo affermare che la scheda è stata senza alcun dubbio provvista di tutto il necessario per ottenere buoni risultati in Overclock: ne sono testimoni l’alimentazione digitale ad otto fasi, i condensatori solidi, il sistema di raffreddamento dei mosfet e del NB e i led di post, che si rendono chiaramente validissimi strumenti nelle mani di un Overclocker.

 

Tuttavia quello che non ci aspettavamo affatto – e che ci ha abbastanza delusi – è un bios poco adatto all’Overclock. In teoria il problema alla base risiede in una serie di bug che non compromettono affatto la stabilità del sistema (contrariamente a quello che si potrebbe pensare) ma “sballano” i moltiplicatori/divisori quando si pratica Overclock.

 

La frequenza massima che abbiamo raggiunto con il nostro E8500 è 4.00 GHz a FSB 444MHz x 8 (3.996MHz). non siamo stati in grado di andare oltre a causa del problema del bios con i moltiplicatori/divisori di FSB:RAM. Infatti impostando questo settaggio al valore 1:2, la frequenza reale delle ram non corrisponde a quella teorica che dovrebbe essere di FSBx2. Per esempio a FSB=444MHz e rapporto FSB:RAM 1:2, ci aspettavamo una frequenza delle ram pari a 888MHz mentre inspiegabilmente questa si imposta a 1066 MHz (utilizzando un moltiplicatore di x2.4).

Dovrebbe essere quindi chiaro che non ci siamo potuti spingere oltre tale FSB a causa delle RAM che non avrebbero sopportato frequenze maggiori (senza overvolt).



 

Un grande punto a favore di questa mainboard – per ciò che riguarda l’OC – è che non è stato necessario overvoltare il NB per ottenere il FSB 444MHz stabilmente. Analogamente anche la CPU si è accontentata di un voltaggio relativamente basso contrariamente a quello che ci aspettavamo. Tutto ciò è sicuramente merito del sistema dell’alimentazione digitale a 8 fasi che aumenta notevolmente la stabilità della CPU anche a voltaggi poco elevati.